Pubblicato il giorno 5-feb-2021

LA CLINICA DEL CIBO del dottor Luca Avoledo

FIBROMIALGIA, CURA DELL'INTESTINO E ALIMENTAZIONE SU MISURA
La fibromialgia è una sindrome cronica che provoca dolore diffuso, astenia e rigidità muscolare. Le cause non sono chiare e le terapie farmacologiche possono solo governare i sintomi.

Da qualche tempo, tuttavia, sappiamo che il microbiota intestinale, la comunità di microrganismi che popolano il tratto digerente umano, è coinvolta nella patogenesi della fibromialgia (si veda ad esempio, tra le evidenze scientifiche più recenti, Minerbi A & Fitzcharles MA "Gut microbiome: pertinence in fibromyalgia", 2020).

Nei pazienti con fibromialgia, la composizione della comunità microbica intestinale risulta alterata. Tale alterazione è ritenuta implicata nella manifestazione dei sintomi della fibromialgia, tra cui dolore, affaticamento e problematiche dell'umore, in particolare per la ridotta produzione di metaboliti batterici benefici, come acidi grassi a catena corta e neurotrasmettitori, ma anche a causa di antigeni batterici nella circolazione dell'ospite.

La cura del microbiota è uno strumento che non può essere trascurato, insieme ai tanti già a nostra disposizione, quali l'adozione di un'alimentazione personalizzata, l'attenzione alle sensibilità individuali a specifici cibi, l'impiego dei migliori fitoterapici e nutraceutici, nonché il ricorso ad altre tecniche e metodi naturali, secondo l'approccio realmente olistico e integrato che pratichiamo alla Clinica del Cibo.
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.