Pubblicato il giorno 26-feb-2020

LA CLINICA DEL CIBO del dottor Luca Avoledo

NON PERDERE IL PIACERE DEL CIBO E DELLA SOCIALITÀ!
Il sospetto che determinati alimenti facciano male - quando non addirittura la certezza - induce ad adottare comportamenti evitativi a tavola.
Se inizialmente questi comportamenti possono anche sortire risultati positivi, nel tempo, in genere, tendono a perdere di efficacia, facilitando paradossalmente l'insorgenza di nuove ipersensibilità. Per non menzionare poi il rischio di incorrere in carenze di nutrienti vitali, la perdita del piacere di mangiare e la riduzione della socialità che le diete limitative provocano.
Alla Clinica del Cibo abbiamo affrontato centinaia di casi simili e sappiamo come intervenire per gestire e, tutte le volte in cui sia possibile, risolvere le sensibilità alimentari individuali.
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.